1-early-warning

Aldo ZOLLO

zollo Professore di Geofisica
Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Fisica
Settore di ricerca: Sismologia e geofisica
Interessi di ricerca: Early warning sismico, sismologia, pericolosità sismica
tel. +39 0812420334
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Area/e di ricerca AMRA: Early warning e riduzione dei rischi in tempo reale
Curriculum vitae breve: 2002 Professore Ordinario di Geofisica della Terra Solida (materia d'insegnamento: Sismologia), corso di Sismologia per Fisici e Geologi. A partire dal 1993 Aldo Zollo ha tenuto i corsi di Fisica Terrestre e di Sismologia presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Napoli "Federico II". Tali corsi erano indirizzati a studenti del terzo anno del corso di laurea in Scienze Geologiche (Fisica Terrestre) e quarto anno di Scienze Geologiche e Fisica (Sismologia). Il corso di Fisica Terrestre aveva durata annuale mentre quello di Sismologia è semestrale per una totalità di circa 100 ore di lezione che comprendono sia lezioni frontali che esercitazioni in laboratorio. Nell'ambito dei corsi tenuti in questi ultimi anni è stata organizzata un'escursione geologica/geofisica in campagna durante la quale gli studenti hanno svolto attività di acquisizione di dati sismici (sismica attiva) o riconoscimento di tracce di faglie attive, sul sito della faglia responsabile del terremoto irpino del 1980. Le attività di ricerca svolte seguono due linee principali: 1/ Studio delle proprietà elastiche/anelastiche della crosta terrestre attraverso la modellazione di dati di sismica attiva e passiva; 2/ Studio delle sorgenti sismiche dei terremoti di magnitudo moderata e forte attraverso l'inversione di dati a corto-periodo ed accelerogrammi. Nell'ambito della prima linea di ricerca si menziona la responsabilità scientifica del progetto di Tomografia Sismica del Vesuvio (progetto TomoVes) avviato nel 1993, finanziato dalla Protezione Civile, dal CNR e dal MURST in Italia. Nell'ambito delle ricerche sulla struttura dei vulcani, è attualmente il coordinatore nazionale di un progetto finanziato per il triennio 1999-2001 dalla Protezione Civile attraverso l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
cv Curriculum vitae
Claudio Martino, Luca Elia, Simona Colombelli, Sergio Del Gaudio, Eugenio Chioccarelli, Annamaria Criscuolo
In corso
  1. MARsite: New Directions in Seismic Hazard Assessment through Focused Earth Observation in the Marmara Supersite
  2. MED-SUV: Mediterranean Supersite Volcanoes
  3. STRIT: Strumenti e Tecnologie per la gestione del Rischio delle Infrastrutture di Trasporto (Progetto di ricerca)
  4. MISE-ARGO: Analisi dei rischi naturali e antropici degli impianti petroliferi off-shore
  5. REAC 2015: Monitoraggio accelerometrico dell’Appennino Campano-Lucano attraverso la rete ISNet di AMRA
Conclusi
  1. REAKT: Strategies and tools for Real Time EArthquake RisK ReducTion
  2. NERA: Network of european research infrastructures for earthquake risk assessment and mitigation
  3. MATRIX: New multi-hazard and multi-risk assessment methods for Europe
  4. TRANSFER: Tsunami Risk ANd Strategies For the European Region
  5. ISLAR: Industrial Seismic Loss Assessment and Reduction
  6. SAFER: Seismic Early Warning in Europe
  7. VULCAMED: Realizzazione di un sistema di early warning sismico (EWS) in Sicilia orientale
  8. INTERREG: SE-RISK: Advanced techiques for SEismic RISK reduction in Mediterranean Archipelagos
  9. SAMS: Seismic Alert Management System
  10. SIT_MEW: Sistema integrato di telecomunicazioni a larga banda per gestione del territorio e delle emergenze in caso di calamità naturali comprensivo di metodologie early warning
  11. STRIT: Strumenti e Tecnologie per la gestione del Rischio delle Infrastrutture di Trasporto (Progetto di formazione)
  12. ReLUIS 2014: Early warning sismico e rischio simico indotto
  13. ReLUIS 2010-2013: Sviluppo di tecnologie per il monitoraggio e gestione del rischio sismico
  14. ReLUIS EWS: Analisi di fattibilità dei diversi sistemi automatici di Early Warning: il sistema campano e le mappe di lead-time
  15. ReLUIS AQUILA: Studio di fattibilità dell’applicabilità dell’EWS basato sui segnali provenienti dalla rete ISNet alla Città di l’Aquila
  16. ReLUIS ECSO: Aspetti economico-sociali del rischio sismico
  17. ReLUIS NORMA: Documenti normativi e pre-normativi per la sostenibilità di strutture in zona sismica
  18. ReLUIS EMILIA: Supporto ai rilievi dei danni post sisma con particolare riguardo ai capannoni industriali