6-energia

Andrea D'ANNA

danna Professore di Impianti Chimici
Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Ingegneria Chimica
Settore di ricerca: Combustione e inquinamento
Interessi di ricerca: Ricerca di polveri sottili, diagnostica degli inquinanti e modellistica delle emissioni
tel. +39 0817682240
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Area/e di ricerca AMRA: Resilienza dei sistemi urbani, territoriali e ambientali, Gestione dei rifiuti
Curriculum vitae breve: Laureato in Ingegneria Chimica nel Gennaio1984. Ha poi ricoperto l’incarico di tecnologo presso la Fertimont (gruppo Montedison) dal 1984 al 1985. Successivamente ha iniziato l’attività di ricerca in qualità di ricercatore presso l’Istituto di Ricerche sulla Combustione del CNR di Napoli dal 1986 al 1995. Dal1996, ha ricoperto il ruolo di ricercatore universitario presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Napoli "Federico II" e dal 2001 è professore di II fascia presso la stessa Università. Insegna nei Corsi di Laurea e Laurea Magistrale in Ingegneria Chimica: Impianti Chimici, Ingegneria Chimica Ambientale, Cinetica Chimica Applicata modulo del corso di Reattori Chimici. È stato coordinatore del Collegio di Dottorato in Ingegneria Chimica. È membro del CNISM – Consorzio Interuniversitario di Scienze Fisiche della Materia. È presidente della Sezione Italiana del Combustion Institute. È stato promotore del Progetto SOCRATES/ERASMUS per il corso di laurea in Ingegneria Chimica e membro del Consiglio Direttivo della Società Italia dell’Aerosol. L’attività scientifica, intorno alla quale si sono sviluppati progetti di ricerca fondamentale ed industriale, è prevalentemente indirizzata allo studio di processi di interesse nel settore energetico e nel settore ambientale e finalizzata alla progettazione e al monitoraggio di impianti e reattori di combustione a basso impatto ambientale. Le attività di ricerca hanno riguardato l’analisi sperimentale dei processi studiati e la modellazione e relativa simulazione numerica per la comprensione dei fenomeni osservati sperimentalmente con l’obiettivo principale di individuare condizioni di funzionamento dei sistemi di combustione che riducendo le emissioni inquinanti abbiano un impatto tendente a zero su ambiente, salute e clima. In questo ambito e più specificamente l’attività di ricerca svolta ha permesso la identificazione di una nuova classe di particelle nanometriche formate in sistemi di combustione ed emessi in atmosfera ed ha altresì prodotto e reso disponibili sofisticate tecniche diagnostiche per la caratterizzazione delle emissioni da sistemi di combustione oltre a strumenti di modellazione cinetica. Autore di più di 130 pubblicazioni su peer-reviewed journals e più di 200 report tecnici e pubblicazioni in atti di convegni nazionali ed internazionali.
Annamaria Criscuolo, Alexander Garcia-Aristizabal, Raffaella Russo
In corso
  1. SHEER: Shale Gas Exploration and Exploitation Induced Risk
  2. EPOS: European Plate Observing System – WG10: European Plate Observing System
  3. ARGO: Monitoraggio di piattaforme offshore per l'estrazione di idrocarburi
  4. RELUIS 2015: Rischio simico indotto
  5. VIGOR: Valutazione del potenziale geotermico delle Regioni convergenza
Conclusi
  1. GEISER: Geothermal Engineering Integrating Mitigation of Induced Seismicity in Reservoirs
  2. GAIA: Geotermia Avanzata per Impianti Autonomi
  3. ReLUIS 2014: Early Warning e Rischio Sismico Indotto