Le Geoscienze in un pianeta in divenire

Si svolgerà dal 7 al 9 settembre 2016 a Napoli l'88° Congresso della Società Geologica Italiana (SGI), che presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. 

Alla cerimonia di apertura Lucia Civetta ricorderà Paolo Gasparini, mentre a Bruno D’Argenio è affidato il ricordo di Paolo Scandone.

http://www.sginapoli2016.it/home/index.php

Strategic Applications of Real-time Risk Mitigation Strategies and Tools: Case Studies and Lessons Learned in REAKT

Strategic Applications of Real-time Risk Mitigation Strategies and Tools: Case Studies and Lessons Learned in REAKT

Volume 14, Issue 9, September 2016

Issue Editors:

ISSN: 1570-761X (Print) 1573-1456 (Online)

http://link.springer.com/journal/10518/14/9/page/1

Preface to the special issue “Strategic applications of real-time risk mitigation strategies and tools: case studies and lessons learned in REAKT”

http://link.springer.com/article/10.1007/s10518-016-9966-8/fulltext.html

Terza newsletter del progetto SHEER

Terza newsletter del progetto SHEER – SHale gas Explotation and Exploitation induced Risks (Rischi indotti dall’esplorazione e dallo sfruttamento di shale gas) del programma Horizon 2020 Competitive Low-Carbon Energy – LCE16-2014 e di cui AMRA è il coordinatore scientifico.
Tutte le info del progetto sono disponibili su www.sheerproject.eu.

Scomparsa di Paolo Gasparini

pg Il Presidente, Piero Salatino, e la compagine di AMRA esprimono profondo cordoglio per l'improvvisa scomparsa del professore Paolo Gasparini, eminente geofisico e vulcanologo e fondatore di AMRA. Paolo Gasparini ha dato contributi inestimabili alla ricerca e alla didattica in tutti i settori in cui si è cimentato, formando al proprio insegnamento generazioni di studiosi e professionisti.
I funerali si svolgeranno in forma privata nei prossimi giorni. Una cerimonia di ricordo per gli amici, gli allievi ed i colleghi si terrà presso l'Ateneo nel mese di settembre. 

Un “espresso” napoletano salverà l’Europa dalle catastrofi?

Un “espresso” napoletano salverà l’Europa dalle catastrofi?, Romualdo Gianoli, 19 luglio 2016, Micron

Come si può definire un ricercatore?

Come si può definire un ricercatore?, Paolo Gasparini, 11 luglio 2016, Centro Studi/Città della Scienza

AMRA: caccia al rischio

AMRA è un acronimo particolarmente significativo: sta per Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale. È significativo che questa società consortile con sede a Napoli, dopo essere stata per tre anni uno dei  “centri di competenza” istituiti dalla Regione Campania nel 2010, si impegni anche a livello internazionale sulle tematiche del rischio ambientale.
E che lo faccia partendo da Napoli che è città non poco esposta a questi eventi, nel paese Italia estremamente fragile per predisposizione naturale e per comportamenti umani ulteriormente aggravanti la situazione. Due importanti eventi realizzati nel mese di giugno 2016 ne attestano l’impegno. Nel primo sono stati presentati i risultati del primo di tre anni di attività (2015-2018) del progetto europeo Sheer: Shale Gas Exploration and Exploitation Induced Risks (Rischi indotti dall’Esplorazione e dallo Sfruttamento di Shale Gas).

Leggi tutto...

Paolo Scandone

Paolo-Scandone

È morto Paolo Scandone uno dei grandi della geologia italiana, del cui prezioso contributo AMRA si è avvalsa negli ultimi anni.

Seconda edizione della "Summer School in Exploration Seismology"

31 luglio-7 agosto 2016 | San Giovanni Valdarno (AR) | Locandina
Approfondimenti:
High resolution seismic imaging of a fluvial environment: the Summer School in Exploration Seismology 2015
High-resolution seismic imaging of complex environments for groundwater research. The example of Val di Cecina area (Tuscany, Italy)

"I tirocini: esperienze di scambio istruzione/lavoro in Campania"

Evento organizzato dal CSSC, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri, che si terrà il prossimo 27 giugno presso l’ACEN.
Locandina