ByMuR

BaYesian MUlti-Risk assessment: a case study for natural risks in the city of Naples
Ruolo di AMRA nel progetto
AMRA partecipa all’Area di Ricerca 1-Multi-risk Analysis with Bayesian approach, contribuendo in particolare all’analisi della vulnerabilità degli edifici nel caso studio di Napoli ai differenti pericoli naturali considerati (caduta di ceneri vulcaniche, flussi piroclastici, terremoti, tsunami).

Staff di progetto
Angela Di Ruocco


MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca)-Futuro Ricerca

Durata: 4 anni
Data Inizio: Dicembre 2010
Data Fine: Novembre 2014

Sito web: http://bymur.bo.ingv.it/

Coordinatore del progetto per AMRA
Angela Di Ruocco

PARTNER

1. INGV
Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Italia
Jacopo Selva
COORDINATORE
3. AMRA
AMRA - Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale Scarl, Italia
Angela Di Ruocco


Lo scopo di questo progetto è sviluppare un metodo quantitativo ed oggettivo per analizzare il complesso dei rischi che minacciano una determinata area. A tal fine, ByMuR intende sviluppare un metodo innovativo di multi-rischio bayesiano che si propone di affrontare due aspetti fondamentali: la gestione parallela, omogenea e coordinata dei rischi (approccio multi-rischio) e una trattazione completa delle incertezze associate alle stime di rischio (approccio bayesiano). Il modello ByMuR sarà generale ed applicabile a tutti i possibili rischi, naturali e non, e in qualsiasi area. 
Il metodo ByMuR verrà poi applicato alla stima dei rischi naturali a medio e lungo termine (5, 10 e 50 anni) nell'area della città di Napoli, scelta in quanto significativamente esposta a pericoli naturali di diversa origine. ByMuR si concentra in particolare sui rischi dovuti a vulcani, terremoti e maremoti. Il tipo di danno analizzato sarà quello legato alla perdita di vite umane.